Banner di INNrete

Quando si paga - CCIAA di Ascoli Piceno

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Ascoli Piceno

Quando si paga

Il termine di pagamento del diritto camerale coincide con il termine per il pagamento del primo acconto delle imposte sui redditi; è prevista la facoltà di versare nei 30 giorni successivi a tale termine, maggiorando il diritto dovuto dello 0,40%.

 

Per l'anno 2019, a seguito della modifica all'art. 17 del DPR 435/2001 introdotta dall'art. 7-quater del DL 193/2016, la scadenza è fissata al 1 luglio, in quanto il 30 giugno cade di domenica.

 

Per le imprese che si iscrivono o attivano unità locali nel corso dell'anno, il versamento deve essere effettuato al momento dell'iscrizione ovvero entro 30 giorni dalla sua trasmissione con mod. F24.

 

A partire dal 1° gennaio dell'anno successivo a quello di riferimento del diritto, alle imprese che non abbiano ancora effettuato il versamento, non verrà rilasciato il certificato di iscrizione alla Camera di Commercio(art. 24, co. 35, L. 27/12/1997, n. 449).

 


 

DIRITTO ANNUALE 2019

IMPRESE ISCRITTE AL REGISTRO IMPRESE DELLA CAMERA DELLE MARCHE – SEDE DI ASCOLI PICENO

 

Proroga versamento diritto annuale 2019 al 30 settembre 2019 per i soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli ISA (Indici Sintetici di Affidabilità fiscale).

La proroga si riferisce a tutti i contribuenti che, contestualmente:

  • esercitano, in forma di impresa o di lavoro autonomo, tali attività prescindendo dal fatto che gli stessi applichino o meno gli ISA;
  • dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito, per ciascun ISA, dal relativo decreto ministeriale di approvazione.

Ricorrendo tali condizioni (risoluzione Agenzia delle Entrate n. 64 del 28.6.2019), risultano interessati dalla proroga anche i contribuenti che, per il periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2018:

  • applicano il regime forfetario agevolato, previsto dall'articolo 1, commi da 54 a 89, della legge 23 dicembre 2014, n. 190;
  • applicano il regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità di cui all'articolo 27, commi 1 e 2, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111;
  • determinano il reddito con altre tipologie di criteri forfetari;
  • dichiarano altre cause di esclusione dagli ISA.

 

RIFERIMENTI NORMATIVI

L'art. 12-quinques, commi 3 e 4, del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34 (cd. “Decreto Crescita”), convertito in legge n. 58 del 28 giugno 2019 proroga al 30 settembre 2019 la scadenza per i versamenti delle imposte derivanti dalla dichiarazione dei redditi 2019 per i soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli ISA.

La proroga stabilita con il decreto sopra richiamato si applica anche al versamento del diritto annuale per l'anno 2019, senza alcuna maggiorazione.

 

Scadenze particolari degli esercizi

Le imprese che operano a cavallo di due esercizi, ed approvano il bilancio dopo il 30 giugno, devono pagare il diritto annuale entro il termine della scadenza del 1° acconto delle imposte sui redditi.

 


Diritto annuale 2016 - Differimento del versamento per gli "studi di settore" 

 

 

Con DPCM del 15 giugno 2016, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 139 del 16.06.2016 è stato prorogato il termine dei versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi, da quelle IRAP e dalla dichiarazione annuale unificata.

 

Tutti i contribuenti soggetti agli studi di settore, anche se presentano cause di esclusione o di inapplicabilità, i soggetti che adottano il regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità, i soggetti che determinano il reddito forfettariamente e coloro che partecipano a società, associazioni e imprese soggette a studi di settore, potranno effettuare il versamento del diritto annuale:

  • entro il 6 luglio 2016 senza alcuna maggiorazione;
  • dal 7 luglio al 22 agosto 2016 con la maggiorazione dello 0.40% a titolo di interesse corrispettivo.

 

Servizio informativo
Ufficio Diritto Annuale
tel. 0736/279253   
e-mail diritto.annuale@ap.camcom.it

 

 

Data di redazione: 16/7/2019

 

[Stampa]  [Apri a pagina intera]

 

Calendario eventi  

Aprile 2020
oggi
LunMarMerGioVenSabDom
  1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
81

9
 

10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30